Il porto sloveno di Koper pianifica di offrire servizi di bunkeraggio GNL

/Il porto sloveno di Koper pianifica di offrire servizi di bunkeraggio GNL

Il porto sloveno di Koper pianifica di offrire servizi di bunkeraggio GNL

La Direttiva Europea 2014/94/EU sulla realizzazione di infrastrutture per i carburanti alternativi è stata adottata con lo scopo di minimizzare la dipendenza da petrolio e mitigare l’impatto ambientale del settore dei trasporti. Tramite questa, la UE ha richiesto agli Stati Membri di redigere un accordo di politiche nazionali sui carburanti alternativi, incluso il GNL. Gli Stati Membri dovranno inoltre garantire che un appropriato numero di punti di rifornimento GNL siano collocati nei porti marittimi così da consentire alle navi di circolare all’interno della rete principale TEN-T entro la fine del 2025.

Il Piano Nazionale Sloveno per l’organizzazione degli spazi del porto internazionale di Koper non prevede l’esistenza di infrastrutture fisse per GNL, tuttavia poiché quello di Koper è tra i principali porti europei, deve garantire supporto alle imbarcazioni alimentate a GNL. Per studiare adeguatamente la materia in cooperazione con le istituzioni che hanno esperienza in tema GNL, il porto ha preso parte al progetto Action GAINN4MOS, cofinanziato dall’UE tramite il Connecting Europe Facility.

Alla presenza di un pubblico di professionisti, la presentazione degli studi dedicati al GNL sviluppati sotto il GAINN4MOS Action si è svolta presso il porto di Koper. Tra gli altri, nuove informazioni sono state raccolte in merito alle possibilità tecnologiche di rifornire le imbarcazioni di GNL presso il porto.

Goran Mateši?, Energy manager del porto, ha sottolineato che la società è aperta a vagliare ogni alternativa. È sicuro che i risultati degli studi portati avanti da GAINN4MOS Action aiuteranno a definire inoltre una politica nazionale sui carburanti alternativi.

Andrej Stušek, Direttore di ENOS LNG d.o.o. ha presentato i risultati dello studio relativo alle possibilità di utilizzo del GNL come carburante per le attrezzature di movimentazione del porto, in particolare i trattori e i reach stacker. Attualmente non esistono reach stacker alimentati a GNL sul mercato ma è possibile acquisire i trattori di cantiere a GNL da diversi produttori.

Fonte: Port of Koper/ngvjournal.com

By |2017-04-19T15:56:48+01:00Aprile 20th, 2017|Slider|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software