L’aeroporto di Budapest la propria flotta sostenibile con nuove ambulanze Fiat a CNG

/L’aeroporto di Budapest la propria flotta sostenibile con nuove ambulanze Fiat a CNG

L’aeroporto di Budapest la propria flotta sostenibile con nuove ambulanze Fiat a CNG

L’Airport Medical Service (AMS), la società che fornisce il servizio di assistenza alle persone a mobilità ridotta (PRM) dell’aeroporto di Budapest, ha commissionato tre nuovi furgoni Fiat Ducato a metano. L’AMS ha aiutato più di 50.000 PRM a coprire la distanza tra il terminal e l’aereo lo scorso anno e, a causa della forte domanda, ha deciso di sostituire le ambulanze diesel con veicoli che offrono un minore impatto ambientale e contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria in aeroporto.

L’aeroporto di Budapest ha lanciato il suo programma Greenairport anni fa, con l’obiettivo di ridurre gli oneri ambientali generati dal funzionamento dell’aeroporto, in primo luogo l’impronta di carbonio. L’operatore ha quindi cercato di convincere il maggior numero possibile di partner aeroportuali ad aderire al programma. Nell’ambito di questo programma, un numero crescente di veicoli a carburante alternativo è apparso all’aeroporto e si è unito alla sua flotta verde, comprese le nuove ambulanze AMS.

“Accogliamo con favore questo investimento volontario da parte di AMS, con il quale stanno mettendo in servizio veicoli a gas naturale all’aeroporto di Budapest, sostenendo così anche l’attuazione del nostro programma Greenairport”, ha detto Gábor Szarvas, direttore degli affari comunitari, ambiente, salute e sicurezza per l’aeroporto di Budapest. Ha aggiunto che i partner stanno effettuando investimenti significativi per dare contributi tangibili alla pulizia del funzionamento dell’aeroporto.

“AMS ha speso non meno di 30 milioni di HUF per l’acquisto dei nuovi veicoli, per cui non solo stiamo proteggendo l’ambiente, ma anche fornendo una migliore qualità del servizio ai passeggeri in aeroporto. Questo è necessario anche perché con la crescita dinamica del traffico, i nostri compiti diventano sempre più complessi e i nostri veicoli sono più utilizzati di prima. Il nostro obiettivo è sostituire i nostri veicoli convenzionali con tecnologie ecocompatibili”, ha aggiunto Gábor Agócs, amministratore delegato di AMS.

Fonte: Budapest Airport/ngvjournal.com

By |2018-12-13T12:59:45+01:00Dicembre 13th, 2018|Slider|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software