L’Iveco Stralis NP 460 è il “Sustainable Truck of the Year 2019”

/L’Iveco Stralis NP 460 è il “Sustainable Truck of the Year 2019”

L’Iveco Stralis NP 460 è il “Sustainable Truck of the Year 2019”

Lo Stralis NP 460 conferma la sua posizione di leader europeo e riceve il premio “Sustainable Truck of the Year 2019” nella categoria Tractor. Il premio, sponsorizzato dalla rivista Vado e Torno in collaborazione con Lifegate, è stato consegnato in occasione di Ecomondo 2018, l’evento internazionale dedicato a tutti i settori dell’economia circolare.

IVECO è ancora una volta premiato, avendo ricevuto questo prestigioso riconoscimento nel 2017 per il New Daily Electric nella categoria VAN e l’Eurocargo CNG nella categoria DISTRIBUTION, e nel 2018 per il Daily Blue Power, sempre nella categoria VAN. IVECO ha inoltre vinto il “Sustainable Bus of the Year 2018” per il Crossway LE NP nella categoria interurbana, e il titolo del 2019 per il Crealis 18 m nella categoria urbana.

Il premio conferma ancora una volta la leadership di IVECO nella transizione energetica verso un’era post-diesel, dimostrata anche in occasione della fiera di Hannover, dove il marchio è stato il primo produttore a presentare uno stand al 100% diesel-free.

Un anno dopo aver vinto il titolo di “Low Carbon Truck of the Year” nel Regno Unito, lo Stralis NP 460 ha ricevuto un altro importante riconoscimento, essendo stato votato “Sustainable Truck of the Year 2019” nella categoria Tractor.

Il premio, sponsorizzato dalla rivista Vado e Torno in collaborazione con Lifegate, è stato assegnato a Ecomondo 2018, l’evento internazionale con un format innovativo che riunisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare.

Giunto alla sua terza edizione, il riconoscimento premia le innovazioni più significative nel trasporto pulito ed è patrocinato da Vado e Torno in partnership con il Politecnico di Milano. È stato consegnato al veicolo stradale pesante più sostenibile ad oggi in riconoscimento delle sue caratteristiche tecniche, prestazionali e tecnologiche.

Maurizio Cervetto, Chief Editor della rivista Vado e Torno, ha consegnato il premio a Fabio Pellegrinelli, EMEA Heavy Line Gas Business Development, che ha commentato così la vittoria dello Stralis NP 460: “Come fratello maggiore dello Stralis NP 400, questo veicolo non solo ha portato le prestazioni al livello richiesto per sostituire il gasolio in qualsiasi missione, ma ha anche innalzato il livello di comfort, sicurezza e sostenibilità”.

Pierre Lahutte, Presidente del marchio IVECO, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di ricevere questo prestigioso riconoscimento in un momento molto importante per le tecnologie di propulsione alternativa. Infatti, solo pochi giorni fa, il Parlamento tedesco ha approvato l’esenzione dai pedaggi stradali per gli autocarri a metano e GNL. La strategia che fino a poco tempo fa era considerata “visionaria” sta diventando realtà: la società e il mondo vanno avanti, creando una nuova visione del trasporto, non come fonte di inquinamento, ma come settore da considerare in un’ottica di sostenibilità ambientale. Questa visione può essere trasformata in realtà attraverso un’economia circolare basata sul biometano, dove l’energia è generata da rifiuti organici o agricoli, con un ritorno al ciclo naturale delle risorse.

In questo contesto, il nostro Stralis NP 460 – che lo scorso anno nel Regno Unito era già stato incoronato “Low Carbon Truck of the Year” – sarà il leader indiscusso del processo di transizione energetica già in corso, confermando ancora una volta che il gas è la risposta più efficace per affrontare l’impatto ambientale del trasporto stradale a lungo raggio”.

Pierre Lahutte ha aggiunto: “E’ un onore ancora maggiore ricevere questo premio da Vado e Torno, una delle più importanti testate europee del settore, che, dopo aver testato il veicolo su strada, ha confermato la sua eccezionale efficienza prestazionale che a sua volta si traduce in una significativa riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2”.

Lo Stralis NP 460 è dotato di un motore Cursor 13 NP, sviluppato per svolgere in modo impeccabile le missioni più impegnative e protetto da due brevetti.  Il primo riguarda il sistema di controllo anti detonazione, che permette di migliorare le prestazioni garantendo la massima compatibilità del carburante e proteggendo il motore e il catalizzatore a tre vie dal rischio di scoppio. Il secondo brevetto riguarda il sistema di controllo del flusso d’aria reattivo, una nuova logica di controllo del rapporto stechiometrico che viene applicata durante il cambio di marcia. Questo assicura un’erogazione continua della coppia durante i cambi marcia nel cambio automatico, assicurando prestazioni ottimizzate e massima velocità di cambiata.

Lo Stralis NP 460 è il veicolo ideale per operazioni di trasporto veramente sostenibili, sia in termini ambientali che economici: da un lato, vanta una tecnologia studiata per fornire potenza pura e alte prestazioni ambientali, con un’impressionante riduzione del 99% di particolato e del 90% di emissioni di NO2 rispetto alle norme Euro VI, con una riduzione del 95% di emissioni di CO2 nella versione a biometano. D’altra parte, le tecnologie all’avanguardia e i servizi IVECO dedicati all’ottimizzazione dei consumi su strada consentono una riduzione del 9% del Total Cost of Ownership (TCO) rispetto all’equivalente versione diesel, con una riduzione dei consumi fino al 15%, con un notevole risparmio.

Testato dalle principali riviste specializzate, questo veicolo si colloca in cima alla classifica come uno dei migliori veicoli stradali pesanti di tutti i tempi, raggiungendo i 4,21 chilometri per chilogrammo di metano liquefatto utilizzato, senza urea, per gentile concessione di un leggero e semplice catalizzatore a tre vie.

È stato il primo a spianare la strada alle missioni a lungo raggio, abbattendo i limiti storici dei veicoli a gas e portando l’autonomia del carburante a 1.600 km su un unico riempimento dei doppi serbatoi di GNL. Ulteriormente arricchito dal nuovo cambio automatico a 12 marce Hi-Tronix, lo Stralis NP 460 dimostra la sua versatilità con l’intera gamma di modelli, che comprende trattori bassi, container e trattori superleggeri ADR, nonché la versione X-WAY NP per applicazioni di logistica edile.

La tecnologia del gas naturale è sempre più riconosciuta come l’alternativa più praticabile al gasolio, oggi disponibile e meno inquinante, fornendo una soluzione ai problemi ambientali attuali.

Fonte: Iveco/ngvjournal.com

By |2018-12-03T10:29:45+00:00dicembre 3rd, 2018|Slider|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software