ŠKODA VISION X: la prima ibrida a benzina e GNC con motore elettrico

/ŠKODA VISION X: la prima ibrida a benzina e GNC con motore elettrico

ŠKODA VISION X: la prima ibrida a benzina e GNC con motore elettrico

In occasione del Salone di Ginevra 2018 (6-18 marzo),  il costruttore automobilistico Škoda, presenta per la prima volta, un veicolo ibrido a GNC, benzina e motore elettrico. Oltre alla progettazione SUV ulteriormente sviluppata, ŠKODA VISION X è dotata di un nuovo sistema ibrido configurato. Il drive concept particolarmente sostenibile con una combinazione GNC/motore elettrico garantisce un’erogazione spontanea di potenza, maggiore agilità e basse emissioni di CO2 di soli 89 g/km. I veicoli VISION X possono essere configurati con trazione anteriore, posteriore o a quattro ruote motrici.

“In ŠKODA AUTO, gli sviluppi e i preparativi per la mobilità di domani sono in pieno svolgimento”, afferma Christian Strube, membro del consiglio di amministrazione di ŠKODA AUTO per lo sviluppo tecnico. “Con il progetto ibrido ŠKODA VISION X offriamo una prospettiva per un ulteriore sviluppo della nostra gamma di modelli. I veicoli a metano sono puliti e poco costosi. Inoltre, con l’ibrido, i nostri clienti possono sperimentare la guida a emissioni zero.”

Il drive concept particolarmente sostenibile del crossover urbano FlexGreen prevede un’innovativa combinazione tra drivetrain a gas naturale e a benzina e due motori elettrici. La nuova tecnologia mantiene basse le emissioni di CO2 a soli 89 g/km.

Il motore a combustione interna è un motore con turbocompressore TSI G-TEC a quattro cilindri da 1,5 litri specificamente progettato per l’ uso con il gas naturale. L’azionamento a GNC produce una potenza massima di 96 kW (130 CV) e una coppia massima di 250 Nm. Un serbatoio CNG si trova sotto il sedile posteriore; il secondo dietro l’asse posteriore. Il gruppo GNC aziona l’assale anteriore; un motore elettrico aziona l’assale posteriore. Questo viene attivato in base alle necessità – per attivare una maggiore potenza all’avvio (effetto Boost) o per migliorare la trazione su superfici lisce e fuoristrada. La capacità del compatto accumulatore di energia per il motore elettrico garantisce un’autonomia solo elettrico di fino a due chilometri.

VISION X è il primo veicolo a trazione integrale di ŠKODA senza albero cardanico. Questo offre evidenti vantaggi: un peso inferiore significa automaticamente meno consumo. Inoltre, il motore elettrico si avvia solo quando necessario. Due motori elettrici supportano l’azionamento a GNC. Le quattro ruote motrici sono costituite dal motore a combustione dotato di uno dei due motori elettrici – un motorino d’avviamento a cinghia (BSG) e il secondo motore elettrico sull’asse posteriore, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 48 volt. Grazie al recupero, la batteria agli ioni di litio si ricarica durante la guida: durante la frenata e il rotolamento, VISION X converte l’energia cinetica in energia elettrica e la utilizza successivamente per la guida. La coppia massima di 70 Nm è disponibile da fermo, intensificando notevolmente la spontaneità all’avviamento e l’agilità in brevi accelerazioni. I vantaggi delle batterie ricaricabili includono basso peso, maggiore capacità e prezzo accessibile.

A seconda delle necessità la trazione può essere anteriore, posteriore o 4×4. La trazione posteriore porta 1000 Nm su strada e il modello ha un’autonomia di fino a 650 chilometri grazie al serbatoio di riserva benzina aggiuntivo. Le prestazioni del sistema delle due unità di azionamento consentono al ŠKODA VISION X di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,3 secondi, con una velocità massima di 200 km/h.

Fonte: ŠKODA/ngvjournal.com

By |2018-03-06T09:32:11+00:00marzo 6th, 2018|Slider|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software