Apre il primo impianto pubblico di rifornimento di biogas in Messico

/Apre il primo impianto pubblico di rifornimento di biogas in Messico

Apre il primo impianto pubblico di rifornimento di biogas in Messico

Lo Stato di Michoacán punta a mantenersi all’avanguardia nella produzione di energia pulita e ha recentemente aperto l’impianto di Nopalimex, la prima stazione del paese unica nel suo genere perché in grado di generare biogas ed energia elettrica attraverso la trasformazione e lavorazione dei cactus. Alla cerimonia di apertura dell’impianto, situato nel comune di Zitácuaro, ha partecipato il governatore dello Stato Silvano Aureoles Conejo.

Il governatore ha sottolineato che la generazione di biogas contribuirà a proteggere l’ambiente, dal momento che l’intenzione è quella di convertire le flotte di veicoli per il trasporto pubblico con conseguente risparmio in termini di emissioni inquinanti. “Questo progetto dimostra che Michoacán è tenace, creativa e laboriosa”, ha dichiarato, evidenziando i numerosi vantaggi offerti da questo ambizioso progetto che permetterà a più comuni e produttori di aderire a questa iniziativa innovativa.

Aureoles Conejo ha anche spiegato che l’obiettivo è quello di estendere il progetto attraverso la realizzazione di un “parco verde” nel quale sarà possibile piantare nuovi cactus per poi poter installare diversi impianti di biogas lungo l’autostrada Siglo XXI, sfruttando così al massimo questa risorsa.

D’altra parte, il presidente comunale di Zitácuaro Carlos Herrera Tello ha riconosciuto il sostegno ricevuto dal governatore per l’avvio di questo impianto. “Ci ha accompagnato con le risorse per realizzare questo sogno e grazie a questo importante passo avanti abbiamo potuto firmare un accordo per portare l’impianto in diverse parti dello stato”, ha detto.

Anche il direttore tecnico di Nopalimex Miguel Anke Madera ha sottolineato che questo progetto sarà replicato in diversi comuni di Michoacán. “Abbiamo in programma di installare diversi impianti di dimensioni più industriali, per generare 12 milioni di metri cubi di biogas all’anno”, ha detto il direttore tecnico Miguel Anke Madera.

Fondata nel 2007, Nopalimex è un’azienda specializzata nella produzione di cactus, che viene poi trasformato in biogas per uso automobilistico, ad un costo inferiore rispetto agli attuali carburanti convenzionali, portando così grandi benefici per lo stato attraverso la generazione di posti di lavoro e la tutela dell’ambiente. L’anno scorso è stata messa in funzione una stazione di servizio nella quale per la prima volta è stato possibile erogare biogas – generato dal cactus – agli autisti di Zitácuaro.

Il biogas, che può essere utilizzato come carburante per veicoli, è un’energia rinnovabile e pulita che sta prendendo slancio nel paese e sarà uno dei temi chiave di AltFuels Mexico 2019, che si terrà l’11-14 marzo presso il World Trade Center di Città del Messico. L’evento sarà caratterizzato da conferenze di primo livello e mostre guidate da esperti e aziende nazionali e internazionali che condivideranno le loro esperienze e conoscenze con i visitatori e presenteranno le ultime novità nel campo delle tecnologie dei carburanti alternativi. Per maggiori informazioni, si prega di contattareinfo@altfuelsmexico.com.

Fonte: Government of Michoacán/ngvjournal.com

By |2019-03-08T15:58:51+02:00Marzo 7th, 2019|Senza categoria|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software