Abidjan, la capitale economica e città più grande della Costa d’Avorio, continua a investire nel rafforzamento del sistema di trasporto pubblico, ampliando la propria flotta di autobus. L’ultimo ordine di IVECO bus della città è costituito da 200 autobus da 18 metri Crossway Low Entry (LE) e da 50 Crealis Natural Power (NP). Questa consegna fornirà ad Abidjan le più recenti tecnologie di CNG e Bus Rapid Transit (BRT).

La firma per questo nuovo ordine è avvenuta alla presenza di Amadou Kone, ministro dei trasporti della Costa d’Avorio, Meité Bouaké, direttore di SOTRA (società di trasporti di Abidjan) e Sylvain Blaise, responsabile della divisione Global Bus di CNH Industrial. La Costa d’Avorio è il primo paese africano a ordinare autobus a metano di alto valore. Questa scelta offre veicoli a basso impatto ambientale, che sono anche la soluzione ideale e praticabile per il Paese, date le notevoli riserve di gas naturale sia a terra sia in mare.

Con quest’ultimo accordo, la flotta di IVECO bus cittadina conterà più di 750 autobus urbani, 100 dei quali BRT a metano. Oltre alla sua leadership pionieristica nel settore del gas naturale, IVECO BUS è anche leader nelle soluzioni BRT. Come risultato, Abidjan ha investito per trasformare la struttura del proprio sistema di trasporto pubblico urbano in BRT ad alta capacità.

I veicoli a gas naturale sono una risposta efficace alle preoccupazioni ambientali e rappresentano una soluzione reale, matura ed efficiente per il trasporto pubblico di massa. I veicoli a metano offrono notevoli vantaggi in termini di bassi costi di gestione e di riduzione dell’inquinamento e del rumore: le emissioni di particelle sottili sono ridotte a quasi zero, le emissioni di NOx di oltre un terzo e il livello di rumore è dimezzato.

Fonte: CNH Industrial