La più grande stazione pubblica di gas naturale d’Europa in costruzione nel Regno Unito

/La più grande stazione pubblica di gas naturale d’Europa in costruzione nel Regno Unito

La più grande stazione pubblica di gas naturale d’Europa in costruzione nel Regno Unito

CNG Fuels ha iniziato i lavori di realizzazione di due stazioni di rifornimento a biometano rinnovabile ad accesso pubblico, due delle cinque che dovrebbero essere aperte nel 2019 per soddisfare la crescente domanda degli operatori di autocarri che decidono di abbandonare il gasolio. Le nuove stazioni di bio-CNG serviranno i principali camion e città e saranno in grado di rifornire fino a 3.000 camion al giorno, con un aumento di capacità di quasi il 500% nelle stazioni esistenti a Leyland, Lancashire e Crewe, Cheshire, che possono rifornire oltre 600 veicoli al giorno.

Sono iniziati i lavori di costruzione di una stazione a Warrington, a Omega South sulla M62. Si prevede che sarà la più grande stazione di rifornimento di gas naturale ad accesso pubblico in Europa, destinata a diversi grandi autotrasportatori con sede nella zona. Sarà in grado di rifornire fino a 800 camion al giorno e servire 12 veicoli contemporaneamente.

Anche a Erdington, vicino alla M6 di Birmingham, è iniziata la costruzione di CNG Fuels. La stazione sarà in grado di rifornire più di 600 camion al giorno e sarà realizzata su un terreno di proprietà di Cadent, operatore della più grande rete di distribuzione del gas della Gran Bretagna, presso il National Distribution Centre di Gravelly Way Industrial Park. Cadent, con cui CNG Fuels ha già collaborato in precedenza alla stazione CNG di Leyland, si è impegnata a convertire l’intera flotta da diesel a CNG.

Queste stazioni hanno ricevuto il supporto di Ingenious, un investment manager specializzato nel settore delle infrastrutture, immobiliare e dei media. L’apertura è prevista per l’autunno insieme ad una terza stazione, già annunciata in precedenza, presso il Red Lion Truckstop della M1 a Northampton, che sarà in grado di rifornire più di 350 autocarri al giorno. La stazione di Northampton fa parte del primo studio su larga scala del Regno Unito su come il biometano possa contribuire a ridurre le emissioni inquinanti derivanti dal trasporto stradale, sostenuto dall’Office for Low Emissions Vehicles (OLEV) in collaborazione con Innovate UK.

“Il biometano rinnovabile e sostenibile consente alle aziende di ridurre drasticamente le emissioni di gas serra, ridurre l’inquinamento e risparmiare denaro – non c’è da stupirsi se la domanda è in aumento. I nostri clienti stanno già progettando di ordinare centinaia di nuovi autocarri a biometano nel 2019 e abbiamo interesse da parte di aziende che gestiscono un terzo dei mezzi pesanti del Regno Unito”, ha dichiarato Philip Fjeld, CEO di CNG Fuels. “Stiamo rendendo più facile per gli operatori delle flotte riconvertire i mezzi diesel sviluppando una rete nazionale di stazioni di accesso pubblico al biometano sui principali percorsi di autotrasporto e nei principali hub logistici”.

CNG Fuels prevede di iniziare la costruzione di altre due stazioni di accesso pubblico in autunno, a Larkhall in Scozia e Knowsley, vicino a Liverpool, e prevede di aggiungerne altre otto nel 2020, rendendo disponibile il biometano in tutto il Regno Unito, dalla Scozia al sud-ovest. Inoltre, sta sviluppando il portafoglio con il supporto di Ingenious.

Fonte: CNG Fuels/ngvjournal.com

By |2019-06-03T16:09:15+02:00Giugno 3rd, 2019|Senza categoria|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software