Redexis e Cepsa costruiranno la più grande rete di stazioni di gas naturale in Spagna

/Redexis e Cepsa costruiranno la più grande rete di stazioni di gas naturale in Spagna

Redexis e Cepsa costruiranno la più grande rete di stazioni di gas naturale in Spagna

Redexis, società di infrastrutture energetiche integrate, e Cepsa, società energetica globale, hanno raggiunto un accordo per creare la più grande rete di stazioni di rifornimento di gas naturale in Spagna con l’obiettivo di espandere l’offerta di soluzioni energetiche e promuovere la mobilità sostenibile.

Entrambe le società sono fermamente impegnate a dotare la Spagna di una rete nazionale di infrastrutture di rifornimento di gas naturale per veicoli leggeri e pesanti; una rete di facile accesso e con tempi di rifornimento simili a quelli delle tradizionali pompe di idrocarburi.

Redexis investirà 30 milioni di euro tra il 2019 e il 2021 nella costruzione e manutenzione di 50 punti di rifornimento di gas situati nelle stazioni di servizio Cepsa in Spagna, compresi GNL e GNC, mentre Cepsa si occuperà della fornitura e della vendita del gas. L’alleanza mira a raggiungere un totale di 80 stazioni di servizio entro la fine del 2023 con un investimento totale di 60 milioni di euro.

Questa rete di stazioni di gas naturale veicolare sarà dotata di attrezzature all’avanguardia. Sarà utilizzata non solo nelle aree urbane, ma anche attraverso i principali corridoi di trasporto del paese, in modo che sia i veicoli pesanti che quelli leggeri possano viaggiare in tutta sicurezza, sapendo di avere a portata di mano una rete di punti di rifornimento di gas naturale.

Durante la cerimonia di firma dell’accordo, Fernando Bergasa, presidente di Redexis, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo accordo con Cepsa, perché permetterà di fare un enorme passo avanti sia in termini qualitativi che quantitativi nella fornitura di infrastrutture per il rifornimento di gas naturale in Spagna. In Redexis, ci impegniamo a fare investimenti che aiutino il Paese ad affrontare nuove sfide in termini di sostenibilità e rispetto per l’ambiente. Allo stesso tempo, esprimiamo il nostro interesse per lo sviluppo della mobilità sostenibile attraverso combustibili alternativi, che contribuiscono all’efficienza, alla sostenibilità e al progresso economico”.

Nel frattempo, Pedro Miró, vicepresidente e CEO di Cepsa, ha evidenziato: “Attraverso questo importante accordo con Redexis, continueremo ad ampliare il nostro portafoglio di soluzioni energetiche, con l’obiettivo di fornire ai clienti tutta l’energia di cui hanno bisogno. Siamo fiduciosi che attraverso questa alleanza apporteremo miglioramenti significativi alla mobilità del gas in Spagna, sia per il trasporto di persone che di merci”.

Ogni anno, il settore automobilistico spagnolo ha aumentato le sue previsioni di crescita per i veicoli a gas, con nuovi modelli e conversioni sul mercato. Alla fine del 2018, le immatricolazioni di veicoli a gas naturale si sono attestate a 5.745, in crescita del 145% rispetto all’anno precedente, mentre le stime dei principali costruttori suggeriscono che i veicoli a gas leggero ammonteranno a circa 80.000 unità nel 2021.

Fonte: Cepsa/Redexis/ngvjournal.com

By |2019-07-30T09:11:04+02:00Luglio 30th, 2019|Senza categoria|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software