Spagna: Le immatricolazioni di veicoli commerciali pesanti sono aumentate di quasi il 150% nel 2018

/Spagna: Le immatricolazioni di veicoli commerciali pesanti sono aumentate di quasi il 150% nel 2018

Spagna: Le immatricolazioni di veicoli commerciali pesanti sono aumentate di quasi il 150% nel 2018

Nel 2018 sono state registrate 5.745 nuove immatricolazioni di veicoli a gas naturale, con un incremento del 146% rispetto all’anno precedente. Di queste immatricolazioni abbiamo: 407 autobus a CNG, 96 camion a CNG, 508 camion a LNG, 936 furgoni a metano e 3.798 auto a metano. Il numero significativo di furgoni, autobus e registri dei camion consolida il gas naturale come energia alternativa sostenibile per il trasporto urbano e stradale di passeggeri e merci.

Queste cifre dimostrano un aumento del 68% dei veicoli a gas naturale nel 2018, raggiungendo 14.216 veicoli a gas naturale. Sul totale, 3.407 unità sono autocarri a metano e GNL, con un incremento del 127% rispetto al parco mezzi pesanti a gas naturale per il trasporto professionale nel 2017. Il 2018 si è invece chiuso con 2.000 furgoni, quasi 7.000 auto e 2.600 autobus alimentati a gas naturale, con un incremento rispettivamente del 93%, 150% e 20% rispetto al periodo precedente.

È importante sottolineare che nel 2018 in Spagna sono stati prodotti complessivamente 13.700 veicoli a gas naturale – presso gli stabilimenti Iveco, Seat e Volkswagen – di cui il 70% è stato commercializzato al di fuori dei confini nazionali.

La Spagna ha attualmente 144 stazioni di gas naturale e si prevede di aprirne altre 46. Nel corso del 2018 sono state aperte 19 stazioni di servizio, 13 ad uso pubblico e sei per le flotte private.

Inoltre, la flotta di navi metaniere è cresciuta a livello mondiale: da 118 navi nel 2017 a 143 nel 2018. Le navi in portafoglio sono 135 e altre 135 sono pronte ad operare con il GNL. Le navi GNL in portafoglio coprono un’ampia gamma di tipologie, tra cui petroliere, navi da crociera, navi portacontainer, Ro-Ro e VLOC.

In Spagna è necessario sottolineare l’impegno strategico di Bàlearia. La compagnia prevede di avere almeno la metà della sua flotta di traghetti nei prossimi tre anni di attività con questa energia pulita. A tal fine, nel 2018 è iniziato il retrofitting di sei delle sue navi, che si aggiungeranno alle tre navi a GNL attualmente in costruzione: due navi intelligenti e la prima nave cargo e passeggeri a GNL ad alta velocità del mondo che sarà costruita presso il cantiere Armón.

Nel corso del 2018 sono stati inoltre realizzati numerosi progetti per migliorare l’infrastruttura di bunkeraggio del GNL presso i terminali spagnoli. Gli impianti di rigassificazione di Barcellona e Bilbao hanno già adattato i pontili per effettuare le operazioni di bunkeraggio da terminale a nave (dal terminale alla nave). Allo stesso modo, Cartagena e Murgados stanno effettuando gli adeguamenti e Huelva e Sagunto si uniranno nel quadro del progetto CORE LNGas Hive2.

La penisola iberica offre attualmente uno dei mercati in più rapida crescita in termini di adozione del gas naturale nel trasporto stradale e marittimo. In questo scenario estremamente incoraggiante, AltFuels Iberia2019 si svolgerà l’11-14 giugno presso l’IFEMA Trade Center, Madrid. Sarà un evento composto da conferenze di primo livello e mostra di veicoli di tutti i tipi, stazioni di rifornimento, componenti, impianti, motori stradali e marini, così come l’intero universo dell’industria dei carburanti alternativi con gli ultimi sviluppi tecnologici, molteplici opzioni per il networking, business e nuovi progressi. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare info@altfuelsiberia.com .

Fonte: Gasnam

By |2019-02-07T13:06:48+02:00Febbraio 7th, 2019|Slider|0 Comments

Leave A Comment

Powered by WishList Member - Membership Software