Il porto di Anversa ha ordinato la costruzione di un rimorchiatore alimentato ad idrogeno, il primo al mondo. Questo “Hydrotug” unico nel suo genere è azionato da motori a combustione che bruciano idrogeno in combinazione con il diesel. I motori sono inoltre conformi allo standard più elevato, lo Stage V dell’UE, che li rende i più “puliti” in termini di emissioni CO2 sul mercato. La Compagnie Maritime Belge (CMB) è responsabile della costruzione, che dovrebbe iniziare nelle prossime settimane. L’Hydrotug, a bassissime emissioni, dovrebbe entrare in funzione entro due anni.

Con questa innovazione, Anversa sta compiendo un altro passo importante nella transizione energetica per realizzare un porto sostenibile e Carbon Neutral. Con il sostegno di questa promettente tecnologia, il porto di Anversa auspica che l’industria navale seguirà con iniziative corollarie. Il porto persegue sistematicamente una politica di eco-compatibilità dell’intera flotta, incorporando le tecnologie più rispettose dell’ambiente disponibili sul mercato.

L’Hydrotug è la prima imbarcazione con potenza di 4000 kW ad essere alimentata con doppio combustibile idrogeno-diesel. La combinazione di questa tecnologia a doppio combustibile con un filtro antiparticolato all’avanguardia e un catalizzatore progettato per soddisfare gli standard più elevati garantirà che l’imbarcazione possa navigare a bassissime emissioni. La combustione dell’idrogeno non emette CO2 e il filtro antiparticolato combinato con il catalizzatore riduce al minimo le emissioni di NOx e particolato.

“Come porto marittimo industriale, il ruolo di Anversa nella transizione energetica non deve essere sottovalutato. Stiamo lavorando per diventare un porto neutrale in termini di CO2. Insieme ai nostri partner ci prepariamo per il futuro alla costante ricerca di applicazioni e opportunità innovative. Con questa prima mondiale puntiamo a preparare ulteriormente la strada per combustibili alternativi come l’idrogeno, al fine di realizzare la transizione verso fonti energetiche alternative e rinnovabili. Al porto di Anversa stiamo dando il buon esempio con questo significativo passo avanti per rendere i nostri rimorchiatori ecologici”, ha dichiarato Jacques Vandermeiren, CEO di Port of Antwerp.

“Siamo convinti che il potenziale dell’idrogeno sia la chiave per una navigazione sostenibile e per realizzare la transizione energetica”, ha commentato Alexander Saverys, CEO della Compagnie Maritime Belge. “L’esperienza che faremo con l’Hydrotug ci permetterà di sviluppare ulteriormente l’uso dell’idrogeno come carburante per le navi”.

Fonte: Port of Antwerp/ngvjournal.com