IVECO, FPT Industrial e Nikola Corporation hanno presentato lo scopo e i piani della joint venture e dell’accordo di collaborazione per accelerare la trasformazione dell’industria verso la neutralità delle emissioni degli autocarri pesanti di classe 8 in Nord America e in Europa attraverso l’adozione della tecnologia a idrogeno.

Tutto ciò a tre mesi dall’annuncio da parte di CNH Industrial della partnership strategica con Nikola, che coinvolge il marchio IVECO per i veicoli commerciali e la divisione powertrain FPT Industrial. L’obiettivo principale dell’accordo è quello di sfruttare le rispettive competenze per utilizzare con successo autocarri pesanti a emissioni zero e per innescare nel settore un nuovo modello di business.

La partnership prevede la creazione di una joint venture europea per lo sviluppo e la distribuzione di mezzi pesanti a celle a combustibile a idrogeno cab-over per il mercato europeo. Nikola metterà a disposizione la sua esperienza e le sue tecnologie avanzate, nonché il suo modello di business dirompente che prevede un tasso di leasing all-inclusive, primo nel settore. IVECO, insieme a FPT Industrial, apporterà la loro esperienza ingegneristica e produttiva per industrializzare i camion a celle a combustibile.

IVECO, FPT Industrial e Nikola hanno iniziato lo sviluppo del primo camion: il Nikola TRE, che si basa sulla nuova piattaforma IVECO S-WAY e integra la tecnologia, i comandi e l’infotainment dei camion Nikola. I test dovrebbero iniziare a metà del 2020, con il lancio pubblico europeo previsto per la fiera dei veicoli commerciali IAA 2020. La vendita e l’assistenza post-vendita del Nikola TRE sarà fornita dalla capillare rete di concessionari europei di IVECO.

La partnership è stata lanciata in occasione di un evento tenutosi a Torino e ospitato da Hubertus M. Mühlhauser, CEO di CNH Industrial; Gerrit Marx, Presidente CNH Industrial Commercial and Specialty Vehicles; Annalisa Stupenengo, Presidente CNH Industrial Powertrain; Trevor Milton, CEO Nikola; e Mark Russell, Presidente Nikola.

“La crescente attenzione verso la necessità di ridurre in modo sostanziale le emissioni del settore automobilistico sta spingendo la nostra industria a cercare rapidamente soluzioni tecnologiche avanzate. Questa joint-venture con Nikola testimonia la competenza tecnica di entrambi i partner, che si tradurrà in benefici ambientali tangibili per i trasportatori europei di lunga distanza”, ha dichiarato Mühlhauser.

“La nostra industria sta cambiando rapidamente, spinta dall’inasprimento delle norme sulle emissioni e le giovani generazioni che chiedono la creazione di un’economia circolare per preservare l’ambiente per il loro futuro. L’idrogeno e le batterie – a seconda della missione – sono le uniche soluzioni praticabili per l’energia verde e hanno il vantaggio di consentire alle nazioni di diventare più indipendenti dai combustibili fossili. È giunto il momento di agire e fornire una soluzione a zero emissioni che si basa sulla tecnologia delle celle a combustibile. Stiamo adottando questa tecnologia in anticipo, e con attenzione, come un’opportunità per beneficiare di questo momento di discontinuità tecnologica e avviare la trasformazione proattiva del settore dei trasporti”, ha aggiunto Marx.

“Questa collaborazione è un vantaggio per tutte le parti coinvolte. Dal momento in cui abbiamo lanciato il Nikola ONE nel 2016, i camionisti e i funzionari governativi ci hanno chiesto di portare Nikola in Europa. Il Nikola TRE è splendido e innovativo e diverso da qualsiasi altro camion al mondo. Avevamo bisogno del partner giusto per aiutarci ad entrare nel mercato europeo e CNH Industrial è il partner commerciale giusto. Mentre altri OEM stanno licenziando decine di migliaia di dipendenti, Nikola sta creando migliaia di posti di lavoro e costringendo l’industria degli autotrasporti a reagire e a scendere a zero emissioni. Guardate cosa abbiamo realizzato in tre mesi, ora immaginate cosa faremo in tre anni con CNH Industrial come nostro partner”, ha concluso Milton.

“3 2  1  0” – Sblocca il livello successivo: il tema dell’evento, un appuntamento con il futuro delle emissioni zero

Il tema dell’evento di lancio, “3 2 1 0”, riassume l’impresa comune: Tre, come in Nikola TRE, il primo prodotto innovativo della joint venture; le due società – Nikola e CNH Industrial – che si uniscono per formare una partnership che condivide l’obiettivo finale di zero emissioni. Con questo evento, i partner fissano un appuntamento con il futuro e forniscono agli ospiti il codice di accesso a Unlock the Next Level, dove troveranno il Truck to the Future a emissioni zero.

Il lancio ha preso il via presso le Officine Grandi Riparazioni (OGR), imponente polo industriale torinese, con un evento organizzato con la collaborazione della casa di produzione Filmmaster Events. La serata è culminata con la presentazione a sorpresa del camion a emissioni zero di nuova generazione come installazione architettonica caratterizzata da un prisma automatico cromato aperto per svelare la maquette del Nikola TRE.

Fonte: CNH Industrial/ngvjournal.com