La Virginia International Logistics, con sede a Cavan, è diventata una delle prime aziende irlandesi a investire in una flotta di camion a gas naturale a prova di futuro. L’azienda a conduzione familiare dispone di otto nuovi camion a metano – con altri 15 ordinati nel corso del 2019 – e due stazioni di rifornimento di metano a Dublino e Cavan. Questo aiuterà l’azienda a ridurre i costi di gestione e a ridurre ulteriormente l’impronta di carbonio.

Ray Cole, Transport Director di Virginia International Logistics, ha dichiarato che, mentre l’azienda si espandeva (gli autisti percorrono oltre 12 milioni di chilometri in tutta Europa ogni anno), sono diventati più consapevoli dell’impatto negativo che l’azienda stava avendo sull’ambiente naturale e hanno iniziato a cercare nuovi approcci per ridurre la sua impronta di carbonio. “Questi camion a metano rappresentano il più grande passo avanti per la nostra azienda nel raggiungimento di questo obiettivo”, ha commentato.

Virginia International lavora in collaborazione con Gas Networks Ireland su questo progetto pionieristico di NGV ed è stata sostenuta dalla divisione asset finance di Ulster Bank, Lombard Ireland, nel suo investimento verde.

Secondo Gas Networks Ireland, l’Irlanda dovrebbe avere 70 stazioni di rifornimento rapido ad alta capacità installate sulla rete autostradale entro dieci anni.