LABYGEMA (Water and Waste Management Laboratory) ha inserito il suo parco veicoli alimentati con tecnologia a gas naturale come parte del suo impegno per la sostenibilità e come pilastro fondamentale della sua strategia aziendale. I veicoli saranno utilizzati dai tecnici per la fornitura di servizi quali: gestione dei rifiuti, campionamento e analisi delle acque, assistenza tecnica e manutenzione degli impianti di acqua potabile e delle acque reflue.

L’utilizzo dei veicoli incide sull’impatto ambientale generato dall’attività dell’azienda, così, dopo aver individuato i miglioramenti nella sua strategia aziendale e il suo allineamento con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), LABYGEMA ha deciso di puntare sulla eco-mobilità. L’opzione per gli NGV è stata considerata in base ai vantaggi del suo utilizzo sia dal punto di vista ambientale, energetico ed economico.

Il programma SDG 11 “CITTÀ E COMUNITÀ SOSTENIBILI” mira a realizzare città e comunità sostenibili, attraverso l’accesso di tutta la popolazione ad alloggi, servizi di base e mezzi di trasporto adeguati, a prezzi accessibili e sicuri, soprattutto per le persone in situazioni di vulnerabilità. Essa cerca inoltre di incoraggiare la riduzione dell’impatto ambientale nelle città, le aree verdi e gli spazi pubblici sicuri e inclusivi, una pianificazione urbana sostenibile e il miglioramento delle condizioni delle aree svantaggiate.

Le aziende sono attori chiave per raggiungere questi obiettivi, introducendo internamente criteri di mobilità sostenibile. Una delle misure che le aziende devono adottare è l’utilizzo di veicoli di flotta energeticamente efficienti, alimentati con carburanti puliti e accessibili a tutte le persone.

Fonte: LABYGEMA/ngvjournal.com