Xebec ha annunciato l’ammodernamento del suo primo impianto italiano di biogas a Modena. Sulla base dell’innovativa linea di prodotti Pressure Swing Adsorption (PSA) di Xebec, l’impianto produce con successo biometano puro, noto anche come gas naturale rinnovabile, e lo immette nella rete locale del gas di AS RETIGAS.

Il fornitore di servizi ambientali AIMAG ha raccolto i rifiuti urbani, in particolare quelli organici separati alla fonte, per produrre biogas attraverso un digestore anaerobico (AD). Il biogas è stato purificato e utilizzato come energia rinnovabile per un’unità di cogenerazione (CHP).

AIMAG ha chiamato l’impresa di ingegneria ambientale e di costruzioni Atzwanger AG-SpA per massimizzare le loro opportunità legate al biogas. Atzwanger ha scelto Xebec come fornitore per la riqualificazione dopo un’ampia valutazione di differenti tecnologie. L’innovativa tecnologia PSA di Xebec è stata scelta come la soluzione più affidabile, economica e semplice in questo contesto specifico.

“Questo nuovissimo impianto di digestione a secco di rifiuti organici è uno dei primi nel paese ad immettere biometano in una rete pubblica grazie alla visione e alla determinazione del nostro cliente AIMAG, e uno dei più veloci mai costruiti grazie ai nostri partner chiave Xebec e Strabag”, ha dichiarato C. Atzwanger, Managing Director di Atzwanger AG-SpA.

Così ha commentato anche Francesco Massari, Direttore Generale di Xebec Europe: “Siamo lieti di avere questo primo modello funzionante a Modena, a dimostrazione delle prestazioni e dell’affidabilità del nostro sistema in Italia. Xebec è già leader di mercato in Francia con oltre 20 sistemi PSA che forniscono biometano costante e di qualità ai clienti. L’Italia sta strategicamente diventando il secondo mercato chiave per Xebec in Europa”.

Fonte: Xebec/ngvjournal.com