OxGas, società interamente di proprietà del porto di Oxelösund in Svezia, ha commissionato a MAN Energy Solutions lo sviluppo e la costruzione di un terminal multifunzionale per il gas naturale nel porto di Oxelösund. Il terminal sarà progettato per rifornire sia il GNL sia il bio-GNL alla produzione di acciaio di SSAB a Oxelösund e per ridistribuirlo via treno e tramite rimorchi in altre parti della Svezia. Sarà inoltre dotato di una soluzione di bunkeraggio che consentirà alle navi di bunkerare il GNL nel porto direttamente dal terminal.

“È importante per noi lavorare con un'azienda che comprenda la nostra visione e le nostre richieste per quello che sarà il più grande investimento mai fatto nel porto”, ha detto Douglas Heilborn, CEO di OxGas & Port of Oxelösund. “Abbiamo scelto di lavorare con MAN Energy Solutions per la loro esperienza, competenza e proattività nell'offrire soluzioni energetiche criogeniche e complesse, multifunzionali. Dopo la costruzione in due anni, il terminal sarà un elemento chiave per lo sviluppo del porto Oxelösund e della sua città offrendo l'accessibilità al metano liquefatto in Svezia nei prossimi decenni”.

“Siamo molto orgogliosi di essere stati selezionati per sostenere OxGas nello sviluppo di un nuovo terminal nel porto di Oxelösund”, ha dichiarato Louise Andersson, responsabile della MAN Cryo di Göteborg, che è il centro di competenza di MAN Energy Solutions per le soluzioni criogeniche. “Siamo stati strettamente coinvolti nello sviluppo di precedenti progetti di terminal GNL in Svezia e non vediamo l'ora di sostenere OxGas e il porto di Oxelösund nello sviluppo della loro nuova attività”.

“Crediamo fermamente nel gas naturale liquefatto e in altri combustibili sintetici sostenibili come un importante pilastro strategico per la decarbonizzazione dell'industria energetica, dei trasporti e del settore industriale”, ha aggiunto Carsten Dommermuth, Senior Manager International Business Development di MAN Energy Solutions.

Fonte: MAN Energy Solutions/ngvjournal.com