Karl Holmeier, membro della commissione parlamentare tedesca per il traffico e deputato del parlamento tedesco, ha confermato i piani per l'estensione dei viaggi gratuiti per gli autocarri pesanti a gas naturale sulle autostrade, introdotti per la prima volta il 1° gennaio 2019. Se la proposta sarà approvata dal Parlamento tedesco e dal Consiglio federale come previsto, i veicoli a metano e GNL di peso superiore a 7,5 tonnellate saranno esentati dal pedaggio autostradale fino al 31 dicembre 2023.

L’ampliamento dell’esenzione andrà a beneficio dei trasportatori che gestiscono gli autocarri pesanti Natural Power di IVECO nelle loro flotte, sia sulle tratte tedesche sia internazionali, grazie alla posizione centrale del paese all'incrocio dei principali corridoi europei a lungo raggio. L'esenzione dal pedaggio ridurrà ulteriormente il costo totale di proprietà (TCO) degli autocarri IVECO, aumentando i vantaggi finanziari e migliorando il ritorno dell'investimento su questi veicoli. Insieme all'espansione della rete di distribuzione del gas naturale, ciò favorirà la transizione verso questa tecnologia pulita e notevolmente più silenziosa.

Thomas Hilse, Presidente del marchio IVECO, ha dichiarato: “Accogliamo con favore la notizia che la commissione parlamentare tedesca per il traffico ha presentato una nuova proposta di discussione in Parlamento per estendere l'esenzione dal pedaggio per gli autocarri pesanti a gas naturale. La decisione finale, attesa per giugno, significherebbe un chiaro riconoscimento dei benefici ambientali di questa tecnologia sulla via delle emissioni zero. L'infrastruttura del GNL è in crescita, con l'entrata in funzione di un numero crescente di nuove stazioni di rifornimento, come quella recentemente inaugurata a Berlino Potsdam. Insieme alla rete di distribuzione in espansione e ai sussidi governativi esistenti a sostegno di questo carburante, questa estensione darebbe ai nostri clienti un chiaro segnale che il passaggio al trasporto di GNL è inarrestabile – e con il biometano, può essere privo di emissioni”.

Il nuovo IVECO S-WAY NP nella versione full LNG è il veicolo perfetto in grado di trarre beneficio dall'esenzione: unico veicolo appositamente progettato per il trasporto a lungo raggio, ha l'autonomia più grande del mercato: fino a 1.600 km con un pieno. Lanciato nel 2019, l'IVECO S-WAY è diventato molto rapidamente uno dei veicoli preferiti da proprietari e conducenti. IVECO è pioniere nella tecnologia del gas naturale da oltre 20 anni, dando vita alla sua linea completa di veicoli a gas naturale leader del settore e all'esperienza acquisita dalla sua rete di concessionari con il supporto degli oltre 7.000 veicoli a gas naturale liquefatto venduti in tutta Europa. 

Oggi, la rete di distribuzione del gas naturale copre già i principali corridoi per il trasporto in tutta Europa e il suo sviluppo sta accelerando, con il numero di stazioni di rifornimento di GNL che dovrebbe passare da 249 nel 2019 a oltre 450 nel 2022. I camion che viaggiano sulle rotte che attraversano la Germania non avranno solo il vantaggio finanziario delle esenzioni dal pedaggio, ma anche il vantaggio operativo di un'infrastruttura ben sviluppata, che sarà ulteriormente ampliata a breve termine grazie all'attenzione del governo federale tedesco per il gas naturale come elemento chiave della sua strategia per raggiungere gli obiettivi climatici.

Oltre i confini tedeschi, un ulteriore segnale a favore dell'adozione della tecnologia del gas naturale nel settore dei trasporti arriva dall'Austria, che ha introdotto un'esenzione dal divieto di guida settoriale nel Tirolo per i camion GNL. Dal 1° gennaio 2020 è entrata in vigore anche una modifica della normativa fiscale sul gas naturale, con il GNL ora classificato come gas e quindi non più soggetto alla tassa sui combustibili fossili.

Fonte: IVECO/ngvjournal.com