PitPoint.LNG ha riaperto la sua stazione di GNL completamente rinnovata a Zwolle, nei Paesi Bassi, con una capacità di stoccaggio quattro volte superiore rispetto al passato per soddisfare la crescente domanda di gas naturale. Questa prima – la più antica – stazione pubblica di GNL nei Paesi Bassi è stata trasformata nella più innovativa stazione di GNL del paese.

Il nuovo impianto, che funzionerà 24 ore su 24, 7 giorni su 7, dispone di due pompe di GNL e di tre aree di sosta per i camion. PitPoint.LNG ha incorporato le sue ultime innovazioni: GNL extra-freddo specifico per autocarri Volvo e display digitale della pompa con istruzioni di rifornimento in 11 lingue, specialmente per gli autotrasportatori internazionali che passeranno da questa stazione. Le nuove pompe LNG sono posizionate sotto una tettoia per proteggere gli autisti dalle intemperie durante il rifornimento. Per servire il maggior numero possibile di autotrasportatori, sono accettate più schede carburante GNL.

“Siamo molto contenti di essere riusciti a rendere questa stazione operativa nei tempi previsti – nonostante la crisi del coronavirus. I nostri clienti hanno dato un importante contributo al risultato finale testando la stazione insieme a noi per un'ulteriore ottimizzazione. Siamo molto lieti di avere clienti così fedeli ed entusiasti, per i quali desideriamo esprimere il nostro apprezzamento”, ha dichiarato Joost de Ruijter, Sales & Business Development Manager di PitPoint.LNG.

Sono sempre più numerosi i veicoli che passano al GNL per via dei vantaggi ambientali e finanziari. La nuova stazione di Zwolle è l'unica nel suo genere nella provincia di Overijssel ed è quindi considerata una stazione importante da un numero crescente di mezzi di trasporto. Grazie al serbatoio di stoccaggio di GNL più grande e a una pompa di GNL supplementare, i conducenti non devono più aspettare gli uni con gli altri, ma possono fare rifornimento contemporaneamente.

Fonte: PitPoint.LNG/ngvjournal.com