Il delegato per laTransizione Ecologica e Sport, David Guevara, ha ribadito l'impegno della città di Siviglia a disporre entro questo mandato di un parco autobus della città per il 75% alimentato a gas naturale (oggi è al 57%). Tutto ciò in corrispondenza con la strategia per la sostenibilità municipale nel trasporto pubblico e degli impegni internazionali assunti per combattere il cambiamento climatico e rispettare il Piano Strategico di Siviglia 2030, così come gli SDG delle Nazioni Unite (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile).

L’annuncio è stato fatto nel corso della giornata “miciudadatodogas”, organizzata da Enagás, Gasnam e Enerlis Technology, con il sostegno del Comune di Siviglia, che ha scelto questa città per iniziare un percorso verso una mobilità più sostenibile in Spagna.

Guevara ha preso parte all'incontro insieme a Fernando Impuesto, Direttore Generale di Enagás Emprende; Eugenia Sillero, Segretario Generale di Gasnam; e Ibon Basterrechea, CEO di Enerlis Technology. Siviglia è la prima sede di un'iniziativa che riguarderà le città spagnole impegnate nella sostenibilità con veicoli a gas naturale e biometano. Durante questo percorso, saranno organizzati eventi che si focalizzeranno sulle migliori pratiche di mobilità sostenibile, attivando veri e propri spazi di incontro per rappresentanti politici, aziende specializzate e altri agenti rilevanti del settore.

In questo contesto, il delegato per la Transizione Ecologica e Sport ha spiegato che l'obiettivo del 75% della flotta della società di trasporti Tussam alimentata a gas naturale permetterebbe non solo di risparmiare il 30% di carburante, ma anche di ridurre le emissioni di CO2 nell'atmosfera di 291 tonnellate. “La nostra intenzione è quella di continuare nella promozione di questa soluzione e, naturalmente, di contribuire a qualsiasi iniziativa come questa in modo che Siviglia diventi un punto di riferimento nella mobilità sostenibile e nell'uso delle energie alternative”.

“Il nostro obiettivo è lavorare fianco a fianco con le aziende private impegnate nell'innovazione e nella sostenibilità e di collaborare a progetti comuni affinché la città funzioni come un laboratorio urbano di esperienze e proposte con cui contribuire a progettare le città del futuro”, ha dichiarato Guevara.

Anche Impulso ha commentato: “Il gas naturale e i gas rinnovabili sono una vera alternativa per la transizione energetica nella mobilità. Attualmente stiamo già vedendo il grande contributo del gas naturale nel trasporto urbano e professionale. A breve termine, vedremo il contributo del biometano e, a medio termine, dell'idrogeno. La combinazione di tutti questi elementi ci permetterà di continuare a muoverci verso la decarbonizzazione dei trasporti”.

Infine, Basterrechea ha aggiunto: “Il gas naturale rappresenta un'energia sicura, che offre vantaggi competitivi in termini di risparmio rispetto ad altri combustibili alternativi e contribuisce anche in modo decisivo a migliorare la qualità dell'aria delle nostre città annullando le emissioni di microparticelle solide e i gas che causano le piogge acide e l'inquinamento urbano”.

Il gas naturale e il gas rinnovabile come combustibili sono attualmente alternative disponibili per migliorare la qualità dell'aria nelle città e promuovere la decarbonizzazione dei trasporti. Per analizzare questo scenario estremamente positivo per i carburanti puliti e la mobilità sostenibile nella regione, si terrà AltFuels Iberia 2020, il 5-9 ottobre presso il centro fieristico IFEMA di Madrid. L'evento sarà caratterizzato da conferenze di primo livello ed esposizione di veicoli di tutti i tipi, stazioni di rifornimento, componenti, impianti, motori terrestri e marini, così come l'intero universo dell'industria dei carburanti alternativi che mostrerà gli ultimi sviluppi tecnologici, con molteplici opzioni di networking e di business, e nuovi progressi. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare info@altfuelsiberia.com.

Fonte: Città di Siviglia/ngvjournal.com