Per promuovere ulteriormente le tecnologie basate sull’idrogeno nei mercati europei, una Toyota Mirai è stata aggiunta alla flotta del Parlamento europeo a scopo di test. I membri del Parlamento Europeo (MEP) avranno l'opportunità di circolare con la Mirai nell'area di Bruxelles. Inoltre, l'auto a idrogeno Toyota sarà testata durante il viaggio del parlamentare europeo tra Bruxelles e Strasburgo. Testando la Toyota Mirai, il Parlamento europeo vuole sostenere la sua richiesta di veicoli a emissioni zero e delle rispettive infrastrutture di rifornimento alternative.

L'interesse per l'idrogeno sta recentemente aumentando, poiché è sempre più evidente il suo potenziale nel contribuire in modo significativo alla riduzione di CO2 nel settore dei trasporti e in altri settori in cui l'elettrificazione pura presenta ancora dei limiti. I veicoli a celle a combustibile sono importanti per un uso intenso e per i viaggi su lunghe distanze, come richiesto dal Parlamento Europeo, anche perché emettono nient’altro che vapore acqueo.

L'auto sarà alimentata presso la stazione di idrogeno di Air Liquide, costruita all’interno del Centro Tecnico Toyota di Zaventem, e utilizzerà la rete di stazioni di idrogeno di H2Mobility Germania per raggiungere Strasburgo.

“È molto importante per noi che questa tecnologia possa essere sperimentata dal maggior numero possibile di persone. Pertanto, siamo orgogliosi di aggiungere una Toyota Mirai alla flotta del Parlamento europeo”, ha dichiarato Didier Stevens, Senior Manager per gli Affari europei e governativi di Toyota Motor Europe.

Fonte: Toyota/ngvjournal.com