Il 5 marzo scorso è stato firmato un Memorandum of Understanding (MoU) tra l'Autorità portuale di Vancouver Fraser e l'Autorità portuale di Tomakomai con l’obiettivo di promuovere l'uso del gas naturale come combustibile marino e avviare la fornitura di servizi di bunkeraggio di GNL nel porto di Vancouver e nel porto di Tomakomai.

La fornitura di carburante GNL per le navi in transito tra i due porti ridurrà le emissioni atmosferiche delle navi, proteggendo la qualità dell'aria nelle comunità portuali e riducendo al contempo l’impatto ambientale complessivo.

Il porto di Vancouver e il porto di Tomakomai si scambieranno attivamente informazioni e competenze sul bunkeraggio di GNL, comprese le procedure tecniche e le migliori pratiche, e, ove possibile, coordineranno l’implementazione dei requisiti portuali e le linee guida per il bunkeraggio di GNL per facilitarne l'impiego in entrambi i porti.

Lo sviluppo dei servizi di bunkeraggio di GNL nei porti di Vancouver e Tomakomai consentirà l'adozione del GNL come combustibile marino da parte delle navi impegnate nel commercio trans-pacifico.

Fonte: Porto di Vancouver/ngvjournal.com