La compagnia di navigazione Baleària ha lanciato un sistema di erogazione ad alta efficienza di GNL nel porto di Valencia, grazie al sistema Multi Truck to Ship (MTTS), in cui diversi camion operano contemporaneamente per rifornire carburante alla nave. Dopo aver completato con successo il test con questo sistema, la compagnia di navigazione utilizzerà quotidianamente questo nuovo metodo, dopo l’approvazione dell’Autorità Portuale di Valencia, che garantisce la completa operatività delle navi che operano a GNL in quel porto.

Il sistema MTTS consente a più autobotti di rifornire contemporaneamente il carburante refrigerato alle navi. Per questo, la compagnia di navigazione utilizza un collettore prodotto da Kosan Crinsplant, che è stato ottimizzato per questa specifica operazione dalla società di ingegneria Cotenaval, così come i camion cisterna della società di logistica ESK. Durante il test, il gas naturale è stato fornito alla Hypatia de Alejandría de Baleària, che attualmente copre la rotta tra Valencia, Ibiza e Palma. La velocità di trasferimento con questo sistema varia tra gli 80 e i 120 m3/h, a seconda delle caratteristiche di pompaggio dei serbatoi utilizzati.

Nel bunkeraggio effettuato il 29 dicembre, sono state utilizzate due autobotti cisterna simultanee, con una velocità di trasferimento di 95m3/ora, che ha permesso di completare le operazioni di fornitura in 55 minuti. Cotenaval, insieme al personale di Baleària, ha coordinato sia l’operazione, che permette di combinare il carico di gas naturale con altre operazioni simultanee di imbarco passeggeri, veicoli e merci, sia lo studio dei rischi.

L’approvvigionamento simultaneo di più autobotti per la spedizione è più veloce del solito metodo, noto come Truck To Ship (TTS), in cui si può rifornire solo un singolo serbatoio e di solito raggiunge una velocità di scarico tra i 30 e i 50m3/h; una difficoltà logistica che si aggiunge ai tempi limitati che le navi trascorrono nel porto e che il metodo MTTS permette di correggere. Da notare che Baleària ha effettuato a novembre, nel porto di Huelva, il primo bunkeraggio MTTS LNG in Spagna.

Il traghetto Hypatia de Alejandría, lungo 186 metri e in grado di navigare a 24 nodi, dispone di due serbatoi di stoccaggio GNL con un volume di 330 m3. Incorporata nel gennaio 2019, è stata la prima nave Baleària a navigare con GNL.

Il GNL è un combustibile più sostenibile, in quanto elimina le emissioni di SOx e di particelle e riduce l’85% dei NOx. Inoltre emette il 30% in meno di CO2, uno dei principali gas serra. Grazie ai suoi benefici ambientali ed economici, ha conosciuto una grande crescita come combustibile marino nella penisola iberica. Per analizzare questo scenario estremamente positivo per il gas naturale sia nel trasporto stradale che in quello marittimo, e valutare le più recenti tecnologie di combustibili alternativi e la mobilità sostenibile, AltFuels Iberia 2020 si terrà il 5-9 ottobre presso il Centro Fieristico IFEMA di Madrid. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare info@altfuelsiberia.com.

Fonte: Baleària/ngvjournal.com